Come usare Kodi con la tua Apple TV

  • Peter Carter
  • 0
  • 3693
  • 722

Per anni, Apple TV è stata designata come un "hobby" da Apple, un progetto collaterale che è stato in gran parte considerato un esperimento dal gigante dei computer quando il primo modello è stato svelato e rilasciato nel 2007. Anche se originariamente pianificato per essere chiamato iTV, per il momento l'Apple TV era arrivata sul mercato, il nome era stato cambiato per evitare una causa dalla rete televisiva britannica iTV. Il modello originale includeva un disco rigido da 40 GB, anche se quel modello è stato rapidamente sostituito con un disco rigido da 160 GB allo stesso prezzo pochi mesi dopo, e si concentrava principalmente sulla riproduzione della tua libreria di acquisti iTunes. La caratteristica più notevole della Apple TV originale era la sua capacità di sincronizzare la tua libreria sulla rete, all'epoca una caratteristica importante che non era stata vista su altri media streamer come Xbox 360 o PS3, l'ultima delle quali aveva appena iniziato la spedizione mesi prima del set-top box di Apple.

Nel 2010, Apple ha finalmente aggiornato l'Apple TV, introducendo una delle funzionalità più importanti sulla piattaforma con Airplay, che ha consentito lo streaming di contenuti multimediali in modalità wireless direttamente dal tuo iPhone o iPad. È stato un progresso importante, rivaleggiato solo da Chromecast di Google anni dopo, e rappresenta ancora un'importante aggiunta alla piattaforma Apple TV. La quarta generazione di streaming box di Apple, rilasciata nel 2015, sembrava finalmente portare la piattaforma da un hobby a un vero e proprio fulcro nella formazione Apple, con l'aggiunta dell'App Store integrato direttamente in tvOS, il fork di iOS che alimenta il quarto e quinta generazione di Apple TV. Tim Cook, CEO di Apple, all'epoca disse che il futuro della TV erano le app e, sebbene forse la mania di Apple TV non abbia ancora preso piede, Cook non si è sbagliato con le sue affermazioni. Tutti i concorrenti di Apple nell'arena, in particolare Amazon e Roku, hanno solidi mercati di app integrati nelle loro piattaforme e sfruttare la dedizione degli sviluppatori iOS contro i loro rivali è stata un'idea intelligente. Due anni dopo tvOS ha costruito una solida base di applicazioni. Con il rilascio della quinta generazione di Apple TV, che ora include il supporto per la riproduzione 4K e HDR, Apple sembra più fiduciosa che mai di saltare nell'arena dei set-top box contro Google, Amazon e Roku.

Quando stai cercando di acquistare una scatola di streaming da $ 200, ti consigliamo di assicurarti di poter ottenere il massimo dal tuo dispositivo. A tal fine, Kodi (nata XBMC o Xbox Media Center) è un'ottima soluzione per gli utenti che desiderano accedere a contenuti al di fuori dell'App Store di Apple. Non troverai Kodi scaricabile tramite l'App Store sul tuo dispositivo, ma con un po 'di duro lavoro da parte tua, puoi far funzionare Kodi sulla tua casella di streaming multimediale preferita. Anche se installare Kodi su una Apple TV non è così facile come installare l'app su Fire TV Stick di Amazon, dovresti riuscire a far funzionare il tuo lettore multimediale open source preferito in pochissimo tempo. Diamo un'occhiata a come è fatto.

Attenzione a tutti gli utenti Kodi e Plex: Ecco alcuni fatti per te sui potenziali pericoli dello streaming online senza protezione:

  1. Il tuo ISP ha una finestra diretta su tutto ciò che visualizzi e trasmetti in streaming sul Web
  2. Il tuo ISP è ora LEGALMENTE autorizzato a vendere le informazioni su ciò che visualizzi
  3. La maggior parte degli ISP non vuole trattare direttamente le cause legali, quindi spesso passano le tue informazioni di visualizzazione per proteggersi, compromettendo ulteriormente la tua privacy.

L'unico modo per proteggere la tua visualizzazione e identità nei 3 scenari di cui sopra è utilizzare una VPN. Effettuando lo streaming di contenuti direttamente tramite il tuo ISP, esponi potenzialmente tutto ciò che visualizzi su Internet a entrambi, nonché a coloro che potrebbero essere interessati a proteggere. Una VPN lo protegge. Segui questi 2 collegamenti e sarai in streaming in modo sicuro in pochissimo tempo:

  1. ExpressVPN è la nostra VPN preferita. Sono estremamente veloci e la loro sicurezza è di prim'ordine. Ottieni 3 mesi gratuiti per un periodo di tempo limitato
  2. Scopri come installare una VPN sul tuo Fire TV Stick

Cos'è Kodi?

Link veloci

È probabile che tu abbia familiarità con Kodi se sei venuto alla ricerca di suggerimenti sull'installazione dell'app sulla tua Apple TV, ma se non hai familiarità con Kodi, dovresti sapere che è uno dei lettori multimediali open source preferiti di Internet. Lanciato originariamente oltre quindici anni fa come XBMC, Kodi funziona come un media center e un client per PC home theater, consentendo di riprodurre in streaming e guardare contenuti ovunque da tutto il mondo. Kodi ha un'interfaccia fantastica, un ottimo motore di temi completo di tonnellate di opzioni, preferenze e aspetti e la possibilità di aggiungere applicazioni da più fonti utilizzando repository software. Questo rende Kodi una delle più potenti applicazioni di streaming multimediale disponibili online, specialmente in un mondo post-Windows Media Center, e se stai cercando qualcosa con molta potenza alle spalle, Kodi è l'app che fa per te. L'app è disponibile su dozzine di piattaforme diverse tra cui Windows, macOS, iOS, Android e persino Raspberry Pi.

Se ancora non sei sicuro che Kodi sia la piattaforma giusta per te, mettiamola così: Kodi ti permette di accedere a tutti i tuoi contenuti preferiti, sia tramite Apple che con altri mezzi, su un unico dispositivo. Puoi accedere a video, musica, podcast e altro, tutto direttamente da Internet. Nel frattempo, Kodi semplifica anche la riproduzione di file multimediali dalla memoria locale e sulla rete, semplificando lo streaming di contenuti in modalità wireless che Apple potrebbe non approvare per lo streaming sulle loro scatole. Detto questo, con i componenti aggiuntivi tradizionali tra cui Amazon Prime, Spotify e YouTube, puoi usare abbastanza facilmente Kodi per sostituire l'intero iOS e tvOS sulla tua piattaforma, semplificando lo streaming di contenuti su Kodi. Dobbiamo anche affrontare l'elefante nella stanza: Kodi consente agli utenti di trasmettere contenuti piratati e flussi TV, e mentre sia Kodi che gli autori di TechJunkie non supportano l'uso di una piattaforma HTPC per contenuti illegali, è una funzionalità che milioni di persone delle persone usa Kodi per tutto il mondo.

Perché dovrei installare Kodi sulla mia Apple TV?

In parole povere, sia che tu abbia una vasta libreria di contenuti non iTunes o che tu stia cercando di spremere alcuni contenuti extra e usarli dalla tua macchina, usare Kodi sulla tua Apple TV ha senso per un certo tipo di utente. È una di quelle cose che vedrai come un trucco utile o come una perdita di tempo, ma per l'ex gruppo di persone, tendono ad essere incredibilmente appassionati di usare Kodi sulla loro gamma completa di dispositivi. E ha senso: Kodi è una piattaforma potente, con migliaia di app homebrew sviluppate per il dispositivo. Per le persone che possiedono vecchie Apple TV dal 2010 al 2015, ha ancora più senso installare la piattaforma, dal momento che quei dispositivi non hanno il supporto App Store fuori dagli schemi. L'installazione di Kodi può infondere un po 'di nuova vita alle tue vecchie scatole di streaming, evitandoti di dover acquistare un nuovo dispositivo più costoso, solo per riacquistare la possibilità di utilizzare le app.

Fondamentalmente, sia che tu stia cercando un modo per riprodurre i tuoi contenuti locali memorizzati sul tuo computer o su un disco rigido, sia che tu stia cercando di aggiungere app e nuove abilità alla tua piattaforma, l'installazione di Kodi può essere un'ottima idea per aiutarti a guadagnare qualche funzionalità in più sulla tua casella di streaming. Detto questo, se puoi o meno installare Kodi sulla tua Apple TV dipende davvero dal modello che possiedi. Detto questo, diamo un'occhiata a come installare Kodi sul tuo dispositivo, in base alla generazione di Apple TV che possiedi.

Come far funzionare Kodi sulla mia Apple TV

Il primo passo per installare Kodi sulla tua Apple TV è scoprire il modello corretto di Apple TV che possiedi. Come abbiamo notato sopra, ci sono state cinque diverse generazioni di Apple TV dal suo lancio oltre un decennio fa, e in quel periodo ogni generazione ha visto le proprie caratteristiche e abilità. Cominciamo prima con le cattive notizie: se possiedi una Apple TV di prima generazione, facilmente identificabile per le sue grandi dimensioni, il colore argento e le connessioni dei cavi componenti sul retro del dispositivo, non sarai in grado di eseguire versioni più recenti di Kodi sul tuo dispositivo. Detto questo, esiste una build di Kodi che puoi trovare online per questi dispositivi, utilizzando creazioni modificate e non ufficiali realizzate dai fan. La popolarità della prima generazione di Apple TV è in gran parte diminuita, ma se ne possiedi ancora una, ti conviene consultare la guida sul sito wiki di Kodi per ulteriori informazioni su come funzionano quelle build non ufficiali.

Come per tutti gli altri, è ancora abbastanza facile determinare quale dispositivo possiedi semplicemente guardando l'involucro esterno della scatola. La seconda e la terza generazione di Apple TV sono dispositivi a forma di disco da hockey quasi identici che differiscono solo leggermente per le specifiche e le offerte IO sul retro del dispositivo. Anche la quarta e la quinta generazione di Apple TV, nel frattempo, sono identiche per forma e dimensioni, aggiungendo 10 mm all'altezza del dispositivo mantenendo le stesse dimensioni. Come i dispositivi Apple TV di seconda e terza generazione, i modelli di quarta e quinta generazione differiscono principalmente per specifiche interne diverse. Fondamentalmente, il dispositivo di quarta generazione non può riprodurre in 4K, mentre la scatola più recente sì.

Per determinare quale generazione di box possiedi, immergerti nella sezione Informazioni della tua Apple TV ti aiuterà. Ogni dispositivo Apple TV ha il proprio numero di modello, rendendo facile determinare con certezza quale modello possiedi. Ecco ogni singolo numero di modello per ogni iterazione del dispositivo:

  • Apple TV di seconda generazione: A1378
  • Apple TV di terza generazione: A1427
    • Apple TV di terza generazione Rev A: A1469
  • Apple TV di quarta generazione: A1625
  • Apple TV di quinta generazione (Apple TV 4K): A1842

Dopo aver determinato quale generazione di dispositivo possiedi, continua di seguito per leggere ciascuna guida per l'installazione della versione corretta di Kodi per il tuo dispositivo.

Seconda generazione

Se possiedi ancora uno dei vecchi dispositivi Apple TV, abbiamo buone notizie per te. Non solo Kodi ti sarà utile, permettendoti di installare applicazioni di terze parti su un dispositivo che non ha accesso all'Apple App Store, ma scoprirai anche che l'installazione di Kodi sul tuo dispositivo è lontana più facile di quanto non sia sui modelli successivi. Come con la Apple TV di prima generazione, Kodi non supporta più ufficialmente il dispositivo di seconda generazione (che, nonostante la potenza complessiva della piattaforma, gira ancora su un chip A4 del 2010, lo stesso processore che alimentava l'iPad originale, rendendolo difficile supportare adeguatamente la vecchia piattaforma). Detto questo, la versione di Kodi che è ancora accessibile per la seconda generazione di Apple TV è una versione molto più recente di quella che è ancora in grado di essere utilizzata su Apple TV di prima generazione, quindi non c'è motivo per non andare d'accordo. la piattaforma più recente.

Se utilizzi una Apple TV di seconda generazione, sarai in grado di installare Kodi 14.2 Helix sul dispositivo. Questa è una versione solida di Kodi, sviluppata dopo il cambio di nome da XBMC, e sarà in grado di supportare la maggior parte delle applicazioni e dei programmi che vorresti utilizzare su qualsiasi altra versione più recente di Kodi. Per far funzionare Kodi sulla tua Apple TV, avrai bisogno del dispositivo stesso, insieme a un computer MacOS o basato su Windows, per eseguire Terminal. In alternativa, se hai un computer basato su Windows 10, puoi utilizzare il client SSH di tua scelta, come Putty o Tunnelier, anche se questo tutorial non è stato testato con quei dispositivi. Questo è un tutorial moderatamente avanzato, quindi assicurati di avere familiarità con i dettagli di Una volta raccolte le scorte, segui le istruzioni dettagliate in basso.

A differenza dei dispositivi più recenti, l'Apple TV di seconda generazione non richiede di collegare il dispositivo a un computer o di scaricare file o programmi. Tutto quello che devi fare per far funzionare Kodi sul tuo dispositivo è semplicemente inserire un codice nel Terminale una riga alla volta. Assicurati che la tua Apple TV sia collegata al televisore e sia connessa a Internet. Dovrai inviare alcuni comandi al dispositivo tramite la rete, quindi assicurati che il tuo dispositivo sia attivo e funzionante per ricevere quei comandi. Dopo aver aperto Terminal (o Putty o Tunnelier su Windows), sarai a posto. Inizia digitando la seguente frase nella tua Apple TV, anche se sostituisci "IL TUO.ATV2.IP.INDIRIZZO"Con l'indirizzo IP della tua Apple TV. Puoi trovare queste informazioni nel menu delle preferenze del tuo dispositivo.

ssh [protetto da email]IL TUO.ATV2.IP.INDIRIZZO

Dopo aver inserito la password per il tuo dispositivo, premi Invio o Invio sulla tastiera. Ti verrà chiesto di inserire una password; a meno che tu non abbia cambiato la password predefinita per il tuo dispositivo, la password sarà "alpine". Se hai cambiato la password per il tuo dispositivo, inserisci la tua password personalizzata. Successivamente, avrai accesso al controllo del tuo dispositivo online. Ciò ti consentirà di iniziare a inviare i comandi alla tua Apple TV, che farà funzionare il tuo programma sul tuo dispositivo. Ci sono sette comandi in totale che dobbiamo premere, quindi inizia a spingerli uno alla volta, premendo invio o ritorno tra ogni passaggio. Ogni riga di codice invierà una nuova informazione al tuo dispositivo, quindi assicurati di inserire ogni riga esattamente come scritta e nell'ordine corretto. Puoi anche copiare e incollare ogni riga facendo clic con il pulsante destro del mouse all'interno del Terminale o della tua applicazione SSH.

  • apt-get install wget
  • wget -0- http: // apt.awkwardtv.org/awkwardtv.pub | apt-key add -
  • echo "deb http://apt.awkwardtv.org/ stable main"> /etc/apt/sources.list.d/awkwardtv.list
  • echo "deb http://mirrors.kodi.tv/apt/atv2 ./"> /etc/apt/sources.list.d/xbmc.list
  • apt-get update
  • apt-get install org.xbmc.kodi-atv2
  • riavviare

Dopo il comando finale, il tuo dispositivo Apple TV inizierà a resettarsi e riavviarsi e si avvierà in Kodi 14.2. Tieni presente che questo dispositivo non può essere aggiornato a nessuna versione di Kodi più recente, il che significa che potrebbero mancare alcune funzionalità più recenti che sono state aggiunte alle versioni di Kodi dalla 15 alla 17, ma tuttavia, sarai in grado di utilizzare il tuo Kodi preferito app sul tuo dispositivo.

Terza generazione

Mentre la seconda e la terza generazione del set-top box di streaming di Apple potrebbero essere incredibilmente simili per forma, dimensioni, design e persino specifiche, c'è una grande differenza tra i due: il dispositivo di terza generazione non può essere fatto per eseguire Kodi, non importa quale metodo provi e utilizzi per consentire a Kodi di funzionare. La terza generazione di Apple TV non è mai stata radicata e realizzata per funzionare comunque con Kodi. Diversi video sul Web hanno affermato che il dispositivo di terza generazione avrebbe funzionato correttamente senza fornire prove reali e, sfortunatamente, la triste verità è che questi metodi sono spesso bugie o costruiti su informazioni false.

Quindi, se sei il proprietario di una Apple TV di terza generazione (una che ha i numeri di modello A1427 o A1469), dovrai fare affidamento sull'utilizzo di AirPlay per lo streaming di Kodi dal dispositivo di tua scelta. Esistono metodi disponibili online che mostrano come farlo, ma in sostanza, tutto ciò che farai è installare Kodi sul tuo dispositivo MacOS, quindi utilizzare AirPlay per riprodurlo in streaming dal tuo Mac alla tua Apple TV. Se hai un dispositivo Windows, puoi utilizzare AirParrot per ottenere il segnale dal tuo dispositivo Windows alla tua Apple TV.

Quarta generazione

Quindi, mentre la terza generazione di prodotti Apple TV potrebbe dover sedersi sul divertimento di Kodi, la quarta generazione di Apple TV, il primo dispositivo per eseguire tvOS e presentare un app store a tutti gli effetti, insieme a più potenza che mai -è in grado di eseguire il software localmente, senza dover utilizzare AirPlay o AirParrot. Detto questo, sfortunatamente, installare Kodi sulla tua Apple TV non è così facile come con il modello di seconda generazione, né è facile come scaricare un'app dall'App Store integrato. Cosa c'è di peggio: a differenza del dispositivo di seconda generazione, tu bisogno un dispositivo con MacOS per farlo correttamente, insieme ad alcuni software e hardware extra per andare avanti. Avrai bisogno del seguente software per iniziare:

  • Xcode 8 o successivo
  • Firmatario app iOS per Mac
  • L'ultimo file .deb di Kodi per tvOS
  • Infine, un account sviluppatore Apple attivo gratuito, a cui puoi registrarti da qui.

In termini di hardware, avrai bisogno del suddetto computer MacOS (un MacBook, iMac, Mac Pro, ecc.), La tua Apple TV ovviamente e, infine, un cavo da USB-C a USB-A che va da un tipo- Porta C a una porta tradizionale di tipo A. Questi sono abbastanza facili da trovare in casa, soprattutto se hai un dispositivo Android del 2016 o successivo nelle vicinanze, ma se non lo fai, puoi trovarli online a un prezzo piuttosto economico: pochi dollari ti faranno prendere una USB da tre piedi Cavo da -C a USB-A di Amazon. Puoi sfogliarli qui e potresti anche essere in grado di trovarli nel tuo negozio di elettronica locale. Una volta che hai i tuoi componenti pronti per l'uso, ci metteremo al lavoro mettendo Kodi sul tuo dispositivo.

Il primo passo è collegare la tua Apple TV al tuo Mac o MacBook usando quel cavo da USB-C a USB-A. L'Apple TV ha una porta USB-C sul retro, anche se non sorprende se non l'hai mai notato: è piccolo. Vale anche la pena notare che la porta USB-C è stata omessa dal nuovo modello 4K di Apple TV, di cui parleremo più avanti. Se non vedi la porta USB-C sul retro del tuo dispositivo, hai il nuovo modello di Apple TV 4K e questo metodo non funzionerà per te.

Dopo aver collegato l'Apple TV al computer, apri l'ultima versione di Xcode installata sul tuo dispositivo. Quando viene visualizzato il menu, seleziona "Crea un nuovo progetto Xcode" dall'elenco delle impostazioni nell'app e seleziona "Applicazione" nelle impostazioni per tvOS. Troverai tutto questo sul display del menu a sinistra all'interno di Xcode. Dopo aver selezionato il nuovo progetto, fai clic su "Applicazione a visualizzazione singola", quindi fai clic su "Avanti". Questo ti porterà a un display per selezionare le opzioni per la tua applicazione Xcode. Utilizzando il campo di immissione, seguire i passaggi per inserire sia un "nome prodotto" che un "nome organizzazione" nei punti di ingresso vuoti. Questi possono essere inventati, quindi inserisci qualsiasi cosa in questi campi per superare questo passaggio. Ti potrebbe anche essere chiesto di inserire un "Identificatore bundle", che in genere utilizza un nome stilizzato di dominio simile ai pacchetti di applicazioni Android (come com.google.gmail, ad esempio). Dopo aver completato la compilazione di tutti i campi, fare clic su "Avanti" per aprire la richiesta di salvataggio sul computer. Salva il tuo progetto sul desktop in modo da non perdere traccia del tuo pacchetto e riceverai un messaggio di errore nella finestra principale di Xcode. Questo errore indica che il pacchetto software non riesce a trovare un profilo di provisioning corrispondente per il tuo progetto. Seleziona "Risolvi problema" nel prompt.

Come previsto, Xcode ti chiederà di inserire le informazioni per il tuo account sviluppatore Apple. Dovrai accedere con l'ID Apple utilizzato con il tuo account sviluppatore attivo facendo clic sul pulsante "Aggiungi", che riattiverà Xcode e gli consentirà di continuare a creare un file di progetto tvOS. Dopo aver inserito correttamente le informazioni in Xcode, il programma dovrebbe completare automaticamente la compilazione del progetto fino a questo punto. Ora, quando sei tornato al menu Xcode standard, seleziona Apple TV dal menu a discesa nella parte superiore di XCode e apri il firmatario dell'app iOS che hai scaricato in precedenza nella guida, che ti darà un menu di opzioni completamente nuovo. Seleziona "Certificato di firma" dal menu a discesa all'interno di App Signer e compila il campo "Profilo di provisioning", utilizzando il nome che hai usato all'interno di Xcode. Quando raggiungi il campo "File di input", seleziona il file .deb di Kodi salvato sul tuo computer e, all'interno del "Nome visualizzato dell'app", inserisci la parola "Kodi" o "Kodi TV", qualunque cosa tu voglia chiamare il app sulla tua Apple TV.

Una volta terminati questi passaggi, fai clic sul pulsante Start all'interno di App Signer e il tuo computer creerà un file IPA (il tipo di file utilizzato da iOS e dai suoi derivati ​​per installare le applicazioni), che può quindi essere inviato alla tua Apple TV come un'applicazione di sviluppo. Torna a Xcode, seleziona il menu Finestra e scegli la tua Apple TV dall'elenco Dispositivi. Fai clic su Aggiungi nella sezione "App installate" di Xcode e individua il file IPA che hai creato poco fa. Seleziona il file e il tuo computer dovrebbe installare automaticamente il pacchetto sulla tua Apple TV. Espelli il tuo dispositivo dal tuo Mac e ricollegalo nella tua configurazione home theater, e dovresti trovare una nuovissima applicazione Kodi sul tuo dispositivo, pronta per essere utilizzata per lo streaming.

Questo potrebbe sembrare un sacco di lavoro per far funzionare Kodi sulla tua Apple TV, e in effetti, lo è, completo di dover utilizzare Xcode, un'app progettata principalmente per creare app iOS, per far funzionare la piattaforma sul tuo sistema. Esistono metodi alternativi online, principalmente utilizzando Cydia, un famoso app store di jailbreak, per far funzionare Kodi sulla tua console e, in effetti, questi metodi in genere richiedono molto meno tempo e impegno rispetto a quanto richiesto dall'utilizzo di Xcode. Detto questo, la maggiore facilità di accesso utilizzando Cydia su Xcode ha un costo serio: dovrai reinstallare Kodi usando Cydia ogni sette giorni sul tuo dispositivo e Kodi non trasporta le tue impostazioni, preferenze e app. Ciò rende difficile tenere traccia dei tuoi file multimediali e, nonostante il tempo di configurazione aggiuntivo dell'utilizzo di Xcode, risparmierai ore a lungo termine evitando il compito odioso di dover ripristinare l'intera libreria di Kodi.

Quinta generazione (Apple TV 4K)

Il nuovo set-top box di Apple è arrivato da molto tempo. Tutti i loro concorrenti, incluso Google con il loro Chromecast Ultra e Shield TV, i nuovi modelli Fire TV di Amazon e il Roku Ultra beneficiano tutti dei progressi offerti da 4K e HDR, e Apple è stata notevolmente assente dall'arena per molto tempo. Quindi, a settembre, quando Apple ha finalmente presentato la sua nuova Apple TV che supporta il 4K, i fan del prodotto erano comprensibilmente entusiasti. Le recensioni della scatola dicevano che nel complesso è stata un'esperienza solida, proprio come l'Apple TV di quarta generazione due anni prima, anche se alcuni hanno criticato il prezzo e il motore HDR che ha reso alcune immagini fangose ​​e sbiadite in alcuni punti, in particolare quando si gioca al di fuori dell'ecosistema Apple. Tuttavia, per i tuoi soldi, è una scatola solida, soprattutto se vivi principalmente nell'ecosistema Apple e stai cercando qualcosa per riprodurre contenuti sul tuo nuovissimo televisore 4K HDR.

Ne abbiamo parlato sopra, ma nel caso in cui tu sia un nuovo proprietario di Apple TV 4K e sei saltato a questa parte della guida in fretta per vedere come installare Kodi sul tuo nuovissimo streamer (comprensibile), abbiamo cattive notizie: Apple ha rimosso la porta USB-C dal retro del dispositivo che gli consentiva di collegarsi al tuo computer per poter seguire la guida che abbiamo evidenziato sopra. Quindi, cosa significa questo per le tue possibilità di installare Kodi sul tuo dispositivo nuovo di zecca? Beh, non ne siamo ancora sicuri. Sono i primi giorni di questa nuova generazione di Apple TV - il prodotto è stato rilasciato solo poche settimane fa, al momento della scrittura - quindi dovresti prendere chiunque affermi che il dispositivo può o non può eseguire Kodi con le pinze. Al momento, non siamo disposti a impegnarci per nessuna delle due parti. Senza la possibilità di collegare il dispositivo al computer, sembra probabile che il dispositivo di quinta generazione sarà bloccato per tenere Kodi fuori dai suoi server per tutta la vita, in modo simile al dispositivo di terza generazione.

Detto questo, ci sono diversi siti Web online, simili a questo, che promettono di fornirti un'applicazione Kodi per Apple TV pronta per il 4K per pochi dollari al mese o per un abbonamento annuale. È impossibile verificare l'autenticità di questi siti Web senza mettere a rischio i nostri dispositivi, quindi se scegli di farlo, fallo tenendo presente che potrebbe essere facilmente una truffa. Al momento della scrittura, consigliamo a chiunque desideri utilizzare Kodi sulla propria Apple TV di evitare il modello di quinta generazione e di fare causa con il dispositivo 1080p di quarta generazione, ancora disponibile da Apple per l'acquisto per soli $ 149. Come sempre, tieni presente che puoi usare Kodi sul tuo Mac e semplicemente AirPlay il contenuto sul tuo televisore attraverso

***

Alcune persone, anche quelle che vivono nell'ecosistema Apple, hanno bisogno esclusivamente di Kodi per guardare e visualizzare i loro film, programmi e altri contenuti preferiti online. Kodi è un potente dispositivo di console virtuale per i media domestici e ha senso che alcuni utenti si siano innamorati del programma. L'Apple TV, nel frattempo, è uno dei migliori TV box che puoi acquistare oggi, soprattutto con la prevalenza di AirPlay e la possibilità di trasmettere in streaming i tuoi contenuti preferiti sul televisore ogni volta che vuoi. Dato che l'Apple TV ha un App Store, ti aspetteresti di vedere Kodi fare un'apparizione ufficiale sulla piattaforma. Eppure ha un certo senso che non lo abbia fatto: Apple in genere funziona come un giardino recintato e Kodi è molto più liberatorio di quanto Apple potrebbe mai consentire.

I possessori di Apple TV di seconda e quarta generazione dovrebbero rallegrarsi della possibilità di utilizzare soluzioni alternative per ottenere l'accesso a Kodi, anche se il processo per caricarlo sul dispositivo di quarta generazione non è affatto facile. Per quanto riguarda i possessori del dispositivo 4K di terza e quinta generazione, è un peccato che Kodi sembri inaccessibile su entrambe le piattaforme, anche se il tempo lo dirà per il modello 4K. Se sei veramente interessato all'acquisto di un dispositivo solo per Kodi, dovresti considerare di acquistare qualcosa da artisti del calibro di Roku o Amazon, entrambi dotati di piattaforme in cui è molto più facile far funzionare Kodi sul tuo dispositivo. In alternativa, puoi costruire il tuo PC home theater utilizzando il vecchio hardware Windows per ottenere supporto per tastiera e mouse. Indipendentemente dal sistema scelto, esiste una piattaforma per gli streamer Kodi. Assicurati solo di scegliere la tua piattaforma con saggezza.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Sito sulle nuove tecnologie. Molte informazioni utili su sistemi operativi e gadget
Molti articoli interessanti dal mondo della tecnologia moderna. Recensioni dettagliate, suggerimenti utili e tanti contenuti divertenti