Come usare Kodi con Android

  • Ferdinand Austin
  • 0
  • 4640
  • 483

Android come piattaforma si trova in una posizione unica rispetto ai suoi avversari mobili. A differenza di qualcosa come iOS, Android può essere allungato e manipolato per funzionare più come un sistema operativo desktop che qualcosa di limitato a qualunque siano le capacità delle sue applicazioni. Uno strumento come Kodi può consentire a un vecchio telefono o tablet Android di trasformarsi da una piattaforma inutile o obsoleta a qualcosa di molto più capace, soprattutto se hai una grande libreria multimediale da abbinare al tuo hardware Android.

Se non hai familiarità con Kodi, potresti conoscerlo completamente con un altro nome: XBMC (o Xbox Media Center), che era precedentemente noto come prima di essere rinominato Kodi nel 2014. Kodi è uno strumento open source per lo streaming e l'accesso al tuo libreria multimediale su diversi dispositivi, oltre alla riproduzione di file multimediali accessibili localmente sul tuo dispositivo o su Internet utilizzando plug-in all'interno di Kodi stesso. Kodi ha attirato un sacco di attenzione negli ultimi dieci anni per essere uno dei migliori lettori multimediali in circolazione: è personalizzabile all'infinito, può riprodurre un numero di tipi di file video, formati e codec e ha un'enorme base di fan che crea applicazioni spinoff e aggiunge nuove caratteristiche e funzionalità al programma spesso. Inutile dire che è un'app davvero interessante, anche se non è priva di una buona dose di problemi.

Kodi è incorsa in una quantità enorme di polemiche negli ultimi anni per l'accessibilità e l'utilizzo di Kodi per accedere a contenuti piratati, una sfortunata realtà che affligge qualsiasi app video open-source. Non uno che perde una battaglia mentre è seduto, Kodi, negli ultimi tempi, ha inseguito un numero di pirati noti e venditori di hardware conosciuti e knock-off che eseguono la piattaforma Kodi. Ti consigliamo di stare lontano sia dalle applicazioni Kodi dominate dalla pirateria sia da qualsiasi hardware che promette materiale piratato utilizzando l'interfaccia e il lettore di Kodi.

Attenzione a tutti gli utenti Kodi e Plex: Ecco alcuni fatti per te sui potenziali pericoli dello streaming online senza protezione:

  1. Il tuo ISP ha una finestra diretta su tutto ciò che visualizzi e trasmetti in streaming sul Web
  2. Il tuo ISP è ora LEGALMENTE autorizzato a vendere le informazioni su ciò che visualizzi
  3. La maggior parte degli ISP non vuole trattare direttamente le cause legali, quindi spesso passano le tue informazioni di visualizzazione per proteggersi, compromettendo ulteriormente la tua privacy.

L'unico modo per proteggere la tua visualizzazione e identità nei 3 scenari di cui sopra è utilizzare una VPN. Effettuando lo streaming di contenuti direttamente tramite il tuo ISP, esponi potenzialmente tutto ciò che visualizzi su Internet a entrambi, nonché a coloro che potrebbero essere interessati a proteggere. Una VPN lo protegge. Segui questi 2 collegamenti e sarai in streaming in modo sicuro in pochissimo tempo:

  1. ExpressVPN è la nostra VPN preferita. Sono estremamente veloci e la loro sicurezza è di prim'ordine. Ottieni 3 mesi gratuiti per un periodo di tempo limitato
  2. Scopri come installare una VPN sul tuo Fire TV Stick

Per la maggior parte delle persone, è meglio lasciare che Kodi venga installato tramite mezzi ufficiali. Kodi è elencato nel Play Store, con un'applicazione aggiornata frequentemente, oltre a una versione beta e una build di test RC che puoi scaricare gratuitamente dal loro sito Web, anche se testeremo Kodi attraverso la loro app Android ufficiale elencata nel Play Store. Kodi è uno dei nostri streamer multimediali legali preferiti in circolazione ed è una scelta eccellente per organizzare i media in un layout semplice e facile da usare che, con un po 'di configurazione, pratica e sì, può essere utilizzato da chiunque vuole imparare il programma. Kodi ha un po 'di una curva di apprendimento per i nuovi utenti, tuttavia, motivo per cui daremo un'occhiata a come configurare Kodi e come utilizzare al meglio il programma una volta che lo avrai personalizzato a tuo piacimento.

Installazione di Kodi

Proprio come qualsiasi app, l'installazione di Kodi sul tuo tablet o telefono Android (Kodi non è consigliato per l'uso con telefoni che utilizzano uno schermo più piccolo di 5 ') implica semplicemente andare al Play Store e premere il pulsante "Installa". Se hai mai usato Kodi ai tempi di XBMC, ricorderai che l'utilizzo dell'app su un tablet o un telefono richiedeva fondamentalmente una skin di terze parti per rendere l'app utilizzabile e navigabile sui display touch, ma fortunatamente, il team di Kodi è arrivato a lontano da allora. Non è necessario installare altre app da utilizzare insieme a Kodi se stai solo cercando un lettore multimediale, ma se sei interessato, c'è un'altra app che dovresti prendere: Kore è l'app remota ufficiale per Kodi, sviluppata dal team XBMC. Se prevedi di utilizzare il tuo tablet o un altro dispositivo Android collegato a un televisore o un altro dispositivo, prendi questo per il tuo telefono. Semplifica il controllo e la ricerca di contenuti su Kodi e puoi persino creare temi e modificare il funzionamento dell'app di controllo.

Qualsiasi altra cosa che dobbiamo aggiungere a Kodi viene eseguita tramite l'app stessa, quindi tuffiamoci e mettiamoci al lavoro!

Configurazione di Kodi

Quando apri Kodi per la prima volta, scoprirai che l'app assomiglia a qualsiasi altro lettore video standard, simile alle versioni precedenti di Windows Media Center. Sul lato sinistro del display troverai una barra di navigazione contenente tutto ciò che potresti voler sfogliare: film, programmi TV, musica, ecc. Sul lato destro di questo menu, noterai un messaggio che annuncia il tuo la libreria è "attualmente vuota", insieme alle istruzioni per accedere alla sezione dei file o rimuovere la voce del menu principale selezionata.

Se stai utilizzando Kodi per riprodurre contenuti locali già presenti sul tuo dispositivo, seleziona "Entra nella sezione file" e sfoglia i file fino a raggiungere la directory che desideri visualizzare nel browser dei file di Kodi. Da qui, puoi aggiungere contenuto locale alla tua libreria Kodi toccando il pulsante "Aggiungi (Media)", quindi sfogliando il file system del tuo dispositivo. Dopo averlo fatto, la tua fonte multimediale apparirà sul display principale di Kodi come fonte multimediale accessibile.

La riproduzione multimediale locale è abbastanza semplice su Kodi, ma per quanto riguarda le impostazioni e gli addon che hanno reso Kodi e XBMC così popolari? Tra un attimo arriveremo agli addon, ma per ora iniziamo concentrandoci sulle impostazioni e le opzioni disponibili per la personalizzazione in Kodi, perché qui c'è molto da prendere. Entra nel menu delle impostazioni premendo l'icona dell'ingranaggio nel parte superiore del menu di navigazione a sinistra dello schermo e il dispositivo verrà caricato nel layout delle impostazioni completo di Kodi.

Ogni menu ha le sue funzioni, alcune delle quali diventano piuttosto estese e difficili da seguire, quindi il modo più semplice per suddividere il funzionamento di Kodi è separare alcune delle opzioni più importanti e spiegare esattamente cosa fa:

  • Player: qui puoi personalizzare il funzionamento del player integrato di Kodi. Questa opzione da sola è dettagliata come qualsiasi altro lettore multimediale su Android. Puoi regolare la modalità di avanzamento rapido e riavvolgimento, la frequenza di aggiornamento del display, la lingua audio predefinita per i media e i contenuti locali, la modalità di visualizzazione delle foto tramite Kodi e le opzioni di regolazione e accessibilità. C'è un'opzione per la riproduzione del disco qui, menzionando sia DVD che BluRay, ma per quanto ne sappiamo, Kodi su Android non può riprodurre dischi a causa delle limitazioni con Android. Se sei interessato, puoi modificare il numero di impostazioni mostrate cambiando il display in Avanzato o Esperto nell'angolo in basso a sinistra. Advanced ha alcune funzionalità interessanti per il modo in cui i video vengono elaborati, utilizzando l'accelerazione hardware o software, ma se non sei sicuro di cosa significhi, è meglio lasciarlo stare.
  • Media: Media ti consente di modificare il modo in cui i tuoi media locali vengono visualizzati e organizzati tramite Kodi. Puoi modificare le opzioni delle miniature, le opzioni di ordinamento e dire a Kodi come visualizzare le cartelle principali rispetto alle cartelle figlio.
  • PVR e Live TV: non giocheremo troppo con queste impostazioni, ma è un'impostazione abbastanza interessante da meritare una breve menzione. Kodi ha la capacità di riprodurre e registrare la televisione in diretta a seconda di come si configura il dispositivo. In genere, la riproduzione televisiva in diretta richiede hardware aggiuntivo che un tablet o un telefono di base non sarà in grado di gestire, quindi per ora salteremo questo.
  • Impostazioni dell'interfaccia: probabilmente puoi indovinare cosa fa questo, ma è una delle impostazioni più importanti che puoi modificare all'interno di Kodi. Ogni singolo aspetto dell'interfaccia all'interno di Kodi può essere modificato e personalizzato per adattarsi ai tuoi gusti, e questo include l'aggiunta e la modifica della skin (per impostazione predefinita, Kodi utilizza la loro nuova skin Estuary), colori e caratteri. Puoi anche modificare l'aspetto del tuo salvaschermo all'interno di Kodi e le impostazioni della lingua per la tua skin.
  • File Manager: anche se forse non è una "impostazione" tradizionale, vale la pena notare che Kodi ha un file manager integrato se è necessario spostare o modificare la posizione di un file. Non è niente di particolarmente robusto: consigliamo Solid Explorer per la maggior parte delle tue esigenze di gestione dei file, ma è utile se sei in difficoltà o non vuoi lasciare l'applicazione.

Nel complesso, se stai solo cercando di riprodurre i media locali, come Kodi esce dalla scatola e in più, con le opzioni che puoi modificare sopra, sarai pronto per iniziare a utilizzare Kodi come lettore multimediale. Ma Kodi è noto per i suoi componenti aggiuntivi e aggiunte di terze parti, e saremmo negligenti non menzionare tutte le opzioni e le funzionalità che puoi aggiungere utilizzando il loro sistema di repository. Quindi, per ora, lasceremo indietro i media locali e ci dirigeremo verso lo streaming.

Utilizzo dei componenti aggiuntivi di Kodi

Tornando al menu principale di Kodi, potresti aver notato una grande sezione che non abbiamo ancora menzionato e nascosta nel pannello di navigazione: i componenti aggiuntivi. Il pane e burro di Kodi, ciò per cui è noto l'intero servizio, è il loro ampio utilizzo di componenti aggiuntivi e servizi che accettano un buon lettore multimediale e lo trasformano nel re dello streaming. Solo i componenti aggiuntivi in ​​Kodi hanno il proprio menu, con la possibilità di aggiungere estensioni per la riproduzione di video, musica e immagini.

Sfortunatamente, i componenti aggiuntivi possono anche essere piuttosto complessi e confusi se non hai mai usato Kodi prima. La profondità di Kodi rende difficile per i nuovi arrivati ​​imparare il servizio, ed è qui che entriamo in gioco noi. Ci concentreremo sui componenti aggiuntivi video per Kodi e inizieremo tuffandoci nel browser aggiuntivo per Kodi.

Browser aggiuntivo

Al momento della scrittura, ci sono oltre 300 componenti aggiuntivi approvati all'interno del browser aggiuntivo di Kodi per il solo video, ciascuno con numeri di versione diversi e generati da sviluppatori diversi. Alcuni provengono da altri paesi, non sono scritti in inglese, e puoi nasconderli utilizzando il menu delle opzioni nell'angolo in basso a sinistra. Anche con componenti aggiuntivi non in inglese nascosti, i plug-in supportati da video 231 sono disponibili per il download e può essere un po 'un mal di testa sfogliarli tutti quando stai cercando un'app specifica. Di seguito forniremo alcuni consigli sui nostri componenti aggiuntivi preferiti, ma prima ecco come navigare tra i componenti aggiuntivi in ​​modo più efficiente.

Toccando le opzioni nell'angolo in basso a sinistra troverai alcuni utili interruttori che possono migliorare la tua esperienza. Per impostazione predefinita, i componenti aggiuntivi incompatibili vengono nascosti automaticamente e abbiamo già menzionato la possibilità di nascondere app esterne sopra. Puoi cambiare l'ordine tra ascendente e discendente (quest'ultimo abilitato per impostazione predefinita) e puoi controllare gli aggiornamenti anche mentre sei qui. C'è un'utile opzione di ricerca se conosci il nome del componente aggiuntivo che stai cercando e toccando il menu delle impostazioni ti porta a un menu che ti consente di modificare il funzionamento dei componenti aggiuntivi in ​​Kodi. Puoi modificare la modalità di installazione degli aggiornamenti, visualizzare le notifiche e, questa è l'importante, puoi attivare e disattivare i servizi sconosciuti. Dovresti farlo ora; tratteremo il motivo a breve.

Allora, cosa dovresti installare? Ci sono così tante scelte da fare qui e può essere un po 'opprimente se sei nuovo al servizio. Non stressarti troppo: abbiamo raccolto alcuni dei migliori componenti aggiuntivi disponibili tramite il browser proprio qui. E se non riesci a trovarli nell'elenco dei componenti aggiuntivi, ricorda di utilizzare la funzione di ricerca descritta sopra.

  • Plex: La popolare app per server multimediale è diventata una sorta di concorrente di Kodi, ma è iniziata come componente aggiuntivo per XBMC e puoi ancora scaricarla fino ad oggi. Se sei davvero interessato a configurare un server multimediale come Plex, probabilmente faresti meglio a usare l'app dedicata ufficiale di Plex, ma può essere utile tenerlo all'interno di Kodi se ti impegni su una sola piattaforma.
  • Podcast di Apple iTunes: se sei un fan dei podcast, ti consigliamo di scaricare l'app per i podcast di iTunes. Rende incredibilmente facile guardare o ascoltare podcast audio e video tramite Apple e l'app rimane aggiornata con le ultime versioni. Non è così completo come un'app per podcast dedicata, ma rende incredibilmente facile giocare o guardare i tuoi programmi preferiti.
  • Vimeo: il plug-in di Vimeo ti consente di riprodurre in streaming e guardare tutti i video presenti e archiviati sul sito Web di Vimeo. Se non hai mai utilizzato Vimeo prima o non sei un utente normale, Vimeo è un'alternativa a YouTube, con un'enfasi sull'hosting e con cortometraggi e clip semi-professionali di registi reali, invece di video di gatti casuali. Non esiste un lettore YouTube standard nel negozio di componenti aggiuntivi di Kodi, ma puoi trovare molti ottimi contenuti utente su Vimeo. DailyMotion ha anche un componente aggiuntivo.

Queste sono una manciata di app selezionate che, in generale, riteniamo siano tra le migliori disponibili sulla piattaforma per chiunque possa utilizzare. Ti consigliamo di dedicare un po 'di tempo a scavare nel negozio per vedere se c'è qualcos'altro che desideri personalmente o, ovviamente, potresti aggiungere componenti aggiuntivi non ufficiali tramite la funzione di repository.

Utilizzo di componenti aggiuntivi di terze parti da Internet

Inizia tornando alla schermata principale dei componenti aggiuntivi e seleziona l'icona della casella aperta nella parte superiore del pannello di navigazione. Questo ti porterà a un menu per l'aggiunta di plug-in a Kodi che non abbiamo visto prima, con diverse opzioni per aggiungere i tuoi contenuti: installa dal repository, installa da file zip e il ritorno della funzione di ricerca. Puoi anche visualizzare i tuoi componenti aggiuntivi qui e puoi visualizzare sia gli aggiornamenti aggiornati di recente che quelli in sospeso per i componenti aggiuntivi installati.

Ci sono un sacco di repository di terze parti disponibili di app Kodi online, molti dei quali offrono contenuti illegali e torrentizzati. È abbastanza facile trovare queste cose con una rapida ricerca su Google, quindi non ci collegheremo a quel contenuto qui: se vuoi utilizzare contenuti piratati, dovrai trovarli altrove. Ultimamente molti servizi di streaming illegali sono stati chiusi, a seguito della crescente pressione legale sia da parte di Kodi stessa che da fornitori di contenuti come Dish e DirecTV. Se decidi di utilizzare queste applicazioni di pirateria, fai attenzione: il tuo ISP potrebbe tenere traccia delle app che stai utilizzando.

Detto questo, ci sono anche un sacco di componenti aggiuntivi legali di terze parti che puoi ottenere da Internet e siamo più che felici di collegarne alcuni. Questi sono alcuni dei migliori disponibili online e aggiungerli è facile: devi solo usare l'elenco SuperRepo. Accedi alle Impostazioni di sistema, tocca l'app di Gestione file di cui abbiamo discusso in precedenza e premi "Aggiungi sorgente" nel pannello di navigazione laterale. Tocca l'opzione "Nessuno" nell'elenco dei repository già aggiunti (se sei nuovo nell'app, non ne avrai). Usa la tastiera Kodi per digitare esattamente questo link: "http://srp.nu". Quindi fai clic su "Ok" e "Fine". E questo è tutto! Avrai accesso all'elenco di app SuperRepo. Non elencheremo tutto lì, ma ecco alcune delle cose che puoi prendere ora:

  • Twitch.TV: Esatto: c'è un componente aggiuntivo di streaming non ufficiale per uno dei più grandi nomi del live streaming oggi. Se sei un grande fan dei giochi, guardi le persone giocare o qualsiasi contenuto non di gioco fornito anche su Twitch, ti consigliamo di prendere il componente aggiuntivo Kodi per Twitch.
  • YouTube: sai cos'è YouTube. So cos'è YouTube. Nessuna piattaforma di streaming è completa senza YouTube.
  • Dbmc: questo è un client Dropbox per Kodi che semplifica la visualizzazione di foto e video caricati sul tuo account DropBox.
  • USTV Now: solo per gli utenti statunitensi, USTV offre canali che sarebbero accessibili tramite un'antenna OTA, mantenendola esattamente nel regno delle possibilità "legali". Sicuramente dai un'occhiata a questo.
  • SoundCloud: Infine, come molti utenti di Internet, probabilmente usi SoundCloud per ascoltare la tua musica online dai tuoi artisti e musicisti indie preferiti. Questo è un ottimo modo per ottenere lo stesso contenuto direttamente all'interno di Kodi stesso.

***

Kodi non è un'applicazione perfetta, ma è un ottimo modo per ottenere tutti i tuoi contenuti in un'unica applicazione principale per visualizzare i tuoi contenuti. È personalizzabile all'infinito, c'è un'enorme libreria di componenti aggiuntivi ufficiali e di terze parti e la piattaforma si adatta bene da un touch screen fino a un televisore da 70 ', quindi indipendentemente dalle dimensioni del display che stai utilizzando, Kodi lo farà sembra buono. Ha un po 'una curva di apprendimento per la maggior parte degli utenti, ma è per questo che esistono guide come questa: per riempirti di tutte le complessità e le impostazioni nascoste all'interno di un'app.

Allora, per cosa sei più entusiasta di usare Kodi? Caricherai tutti i tuoi film locali sul cloud o lo utilizzerai come streamer di YouTube sul grande schermo? Mandaci un messaggio nei commenti qui sotto e facci sapere!




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Sito sulle nuove tecnologie. Molte informazioni utili su sistemi operativi e gadget
Molti articoli interessanti dal mondo della tecnologia moderna. Recensioni dettagliate, suggerimenti utili e tanti contenuti divertenti