Come disattivare Ok Google su un dispositivo Android

  • Ferdinand Austin
  • 0
  • 1531
  • 219

Ok Google è l'attivazione per la ricerca vocale Android e l'assistente digitale. È in circolazione da alcuni anni ed è stato costantemente perfezionato lungo la strada. Come Siri per Apple e Cortana per Windows, Ok Google è un assistente digitale piuttosto esperto ma non è per tutti. Se preferisci essere lasciato solo, ecco come disattivare "Ok Google" su un dispositivo Android.

Sebbene per lo più benevoli e solo per aiutare, molte persone sono intrinsecamente sospettose degli assistenti digitali. Forse è il fatto che ascoltano sempre anche se non registrano o non fanno rapporto. Forse è perché Cortana ha impostato il livello così basso in termini di privacy. Indipendentemente dal motivo per cui siamo sospettosi di loro, non sono pronti a prenderci.

Disattiva "Ok Google"

Esistono due modi per disattivare "Ok Google", ve li mostrerò entrambi.

  1. Vai all'app Impostazioni sul tuo dispositivo Android.
  2. Seleziona Lingua e immissione e Digitazione vocale di Google.
  3. Seleziona il rilevamento "Ok Google".
  4. Disattiva "Dall'app Google" e gli altri tre, se lo desideri.

Questo impedirà al tuo dispositivo Android di ascoltare "Ok Google" e non risponderà più ai comandi vocali. Ovviamente puoi invertire questo se finisci per perdere la comodità del controllo vocale.

L'altro modo per disattivare "Ok Google" è utilizzare l'app Google.

  1. Apri l'app Google sul tuo dispositivo Android.
  2. Seleziona l'icona del menu a tre righe in alto a sinistra.
  3. Seleziona Impostazioni, Voce e Rilevamento "Ok Google".
  4. Disattiva "Dall'app Google".

Ancora una volta, se scopri che ti manca l'utilità del controllo vocale, puoi riaccenderlo.

Aumenta la privacy del tuo dispositivo Android

Ok Google monitora quello che dici per funzionare ma, per quanto ne sa, non ti spia. Riporta ciò che dici, ma è così che Google può perfezionare il controllo vocale. Per quanto ne sanno tutti, nessun assistente digitale è lì solo per spiare per conto del governo o delle grandi imprese. Questo non vuol dire che sia un vantaggio collaterale perché sappiamo tutti che lo è, ma non è quello per cui è stato progettato.

Non devi credermi sulla parola però. Oltre a disattivare Ok Google, puoi anche eseguire alcuni passaggi in più per migliorare la sicurezza del tuo dispositivo Android.

Disattiva posizione

L'aggiornamento della privacy più basilare consiste nell'utilizzare il GPS sul dispositivo solo quando necessario. In questo modo molte app di tracciamento non possono tracciarti perché non ci sono dati da tracciare. Le forze dell'ordine potranno ancora utilizzare il posizionamento cellulare, ma le app e i social network no. Anche Google non può utilizzare dati che non ci sono.

Disattiva Wi-Fi e 4G

Utilizzare le connessioni dati solo quando ne hai bisogno è un altro modo per aumentare la privacy su un dispositivo mobile. Se non c'è connessione, le app non possono riportare indietro. Memorizzeranno i dati e li caricheranno quando c'è una connessione, ma puoi contrastarne almeno una parte cancellando la cache del dispositivo prima di riaccendere il Wi-Fi o il 4G.

Disattiva la cronologia delle posizioni di Google Maps

La cronologia delle posizioni di Google Maps registra dove vai e quando per offrire annunci locali, informazioni sui servizi intorno a te e altro ancora. È anche un posto privilegiato per qualcuno dove andare per scoprire dove sei stato e quando. Ecco come disattivarlo.

  1. Apri Google Maps e seleziona Impostazioni.
  2. Seleziona La tua cronologia e poi Impostazioni.
  3. Disattiva "La posizione è attiva".
  4. Disattiva "La cronologia delle posizioni è attiva".
  5. Seleziona "Elimina tutta la Cronologia delle posizioni".
  6. Seleziona "Elimina tutto l'intervallo della Cronologia delle posizioni".

Ciò cancellerà molti dati memorizzati dal tuo dispositivo e aiuterà a mantenere una parvenza di privacy. Tuttavia, avrà un impatto sull'utilità di Google Maps.

Non utilizzare l'app di Facebook

Se prendi sul serio la tua privacy, non avrai comunque nulla a che fare con i social network, almeno non sotto il tuo vero nome. La tentazione di utilizzare Facebook, anche per un minuto o due, può essere schiacciante. Se vuoi davvero rimanere privato, non farlo. Se non ti dispiace usare l'app occasionalmente, non consentirle di accedere al tuo microfono. Ecco perché.

  1. Accedi all'app Facebook sul tuo dispositivo Android.
  2. Seleziona Autorizzazioni.
  3. Disattiva il microfono.

Questo dovrebbe impedire a Facebook di ascoltarti anche se in realtà non lo sta facendo.

Questi sono i modi più semplici per migliorare la privacy su Android. Dopo aver disattivato "Ok Google" su un dispositivo Android, inizi a riguadagnare parte del prezioso spazio personale che meriti. Puoi andare molto oltre se vuoi anche tu, ma questa è una storia per un'altra volta!




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Sito sulle nuove tecnologie. Molte informazioni utili su sistemi operativi e gadget
Molti articoli interessanti dal mondo della tecnologia moderna. Recensioni dettagliate, suggerimenti utili e tanti contenuti divertenti