Come stampare da un dispositivo Android

  • David Norris
  • 0
  • 2638
  • 675

Nonostante tutti i progressi che la tecnologia ha fatto negli ultimi due decenni, incluso il cambiamento completo del modo in cui lavoriamo, giochiamo e comunichiamo con la rivoluzione degli smartphone, c'è un'area importante in cui, a quanto pare, la tecnologia ci ha deluso. La stampa è una di quelle cose che ci occupiamo quando dobbiamo ed evitiamo quando non lo facciamo. Molti di noi hanno le stesse stampanti da anni e anni, accontentandosi di stampare semplicemente come abbiamo sempre fatto. Spesso non pensiamo nemmeno alla stampa finché non dobbiamo stampare un'etichetta di spedizione o una domanda di lavoro. È una seccatura, ed è spesso troppo complicata, con fili assortiti e cartucce d'inchiostro e piccoli schermi pixel in bianco e nero.

Fortunatamente, con un po 'di lavoro, anche tu puoi pensare alle complessità della stampa non più. Voglio dire, certo, abbiamo tutti a che fare con cartucce di inchiostro troppo costose e ricordandoci di comprare la carta, ma puoi dire addio a quei fili e inviare semplicemente i documenti dal tuo telefono Android direttamente al cloud, e di nuovo alla tua stampante locale. E finché non raggiungiamo una società senza carta in cui tutto viene inviato in formato PDF, è praticamente il meglio che puoi sperare.

Assicurati che la tua stampante sia compatibile con la stampa in rete

Se hai acquistato una stampante negli ultimi sette o otto anni, ci sono buone probabilità che abbia una qualche forma di stampa in rete, anche se la configurazione potrebbe richiedere del lavoro. Le stampanti meno recenti o economiche possono supportare solo la stampa in rete su Ethernet. La maggior parte dei modelli più recenti, anche quelli economici, ora viene fornita con un qualche tipo di stampa wireless. Potrebbe essere un problema, ma se hai la tua stampante dall'inizio degli anni 2000, potrebbe essere il momento di passare a un modello più recente. Amazon ha una selezione davvero eccezionale di stampanti wireless HP a partire da $ 49,99, ma se puoi permetterti di passare a modelli più costosi, le stampanti Brother sono note per essere veloci ed efficienti, con eccellenti capacità wireless e facilità di configurazione.

Ci sono buone notizie, tuttavia, se la tua stampante attuale non ha la stampa wireless e desideri comunque stampare da un telefono Android. Tutto quello che devi fare è assicurarti che la tua stampante attuale sia configurata con un computer a cui Google può inviare i tuoi documenti per stampare. Non è facile come avere semplicemente una stampante più recente, garantita da Google, ma è un'opzione.

Se non sei sicuro che la tua stampante attuale abbia funzionalità di rete, cablate o wireless, controlla con il manuale o sul sito Web del produttore della stampante.

Configurazione della stampante con Google Cloud Print

Ok, quindi hai configurato la stampante e assicurati che sia pronta per essere utilizzata sulla rete wireless locale. Questo è il passaggio difficile in questo processo: il resto di questa guida è piuttosto semplice. Sebbene molti produttori, come HP o Canon, offrano la propria app di stampa wireless, la maggior parte delle tue esigenze di stampa può essere soddisfatta dall'applicazione Cloud Print di Google, disponibile gratuitamente sul Play Store. L'app stessa non ha un'icona o un collegamento e rimane ben nascosta all'interno del telefono. In effetti, ci sono buone probabilità che sia già installato sul tuo telefono senza che tu te ne accorga. Alcuni produttori, come Samsung, offrono anche la propria app di stampa per la loro selezione di telefoni; per semplicità, illustreremo solo come utilizzare l'applicazione di Google per le tue opportunità di stampa.

La prima cosa che devi fare è configurare la tua stampante con Cloud Print. Per questo, in realtà vorrai andare sul tuo desktop o laptop, avviare Chrome e aprire le impostazioni facendo clic sul menu a tre punti nell'angolo in alto a destra del browser e selezionando Impostazioni dal menu a discesa.

Una volta aperte le impostazioni, fare clic su Mostra impostazioni avanzate. Troverai molte opzioni qui, ma quella che vogliamo in questo momento è, opportunamente, in Google Cloud Print. Fare clic su Gestisci e da lì, la stampante abilitata alla rete dovrebbe essere visualizzata sotto il banner Nuovi dispositivi. Se hai già configurato la tua stampante in Google Cloud Print, dovrebbe apparire pronta per essere utilizzata in I miei dispositivi, insieme a un'opzione per salvare i documenti su Drive come PDF da stampare in seguito. Se la tua stampante non viene visualizzata in queste impostazioni, potresti dover aggiungere la stampante manualmente come dispositivo classico. In alternativa, verifica con il tuo produttore se la tua stampante è stata progettata per funzionare con Google Cloud Print visitando questo sito.

Come accennato in precedenza, puoi utilizzare un PC insieme a Google Cloud Printing per configurare una vecchia stampante per stampare in modalità wireless. Ti consigliamo di selezionare la configurazione del dispositivo classico; da lì, finché la stampante attuale è collegata tramite USB al computer, dovresti essere in grado di aggiungere immediatamente qualsiasi stampante, indipendentemente dall'età, al tuo account Google.

Stampa dal tuo dispositivo Android

Con la stampante configurata e pronta per essere utilizzata con i server di Google, dovresti essere in grado di stampare documenti sia localmente che da Internet. Affronteremo entrambi qui: in primo luogo, i documenti locali. Pensa a foto personali o etichette di spedizione.

Sul tuo dispositivo Android, ti consigliamo di aprire il file che desideri stampare, che si trovi in ​​Foto, Documenti, Gmail, Posta in arrivo o qualsiasi altra applicazione di produttività. Da questo file, ti consigliamo di trovare l'opzione Stampa. Su ogni singola app, la posizione varia in genere, ma è quasi sempre sotto una qualche forma di menu a tre punti. Su Google Documenti, ad esempio, puoi stampare in due modi diversi: fare clic sul menu a tre punti e selezionare Stampa oppure selezionare il documento, fare clic sul menu a tre punti, selezionare Condividi ed esporta e selezionare Stampa. In entrambi i casi ti porterà al menu di stampa.

Una volta che sei su questo display, hai diverse opzioni. Nella parte superiore dello schermo, puoi selezionare la tua stampante o la tua app di stampa specifica se stai utilizzando qualcosa di diverso da Google Cloud Print. Puoi anche salvare il documento come PDF per stamparlo in seguito, se non sei vicino a una stampante al momento. Dopo aver selezionato la stampante, puoi selezionare il pulsante Stampa a lato: sembra una stampante, quindi dovrebbe essere facile da trovare. Questi passaggi sono quasi sempre identici, indipendentemente dall'app da cui scegli di stampare. Quindi, mentre l'esempio qui utilizza Google Docs, puoi anche stampare dalle tue foto o da qualsiasi altra applicazione di tua scelta, inclusi elaboratori di testi di terze parti e molto, molto altro.

Anche la stampa da una fonte online segue passaggi simili: mentre sei in Chrome, apri il menu utilizzando il menu a tre punti nell'angolo in alto a destra, seleziona Stampa dal menu a discesa e utilizza i metodi per selezionare l'origine della stampante come disposto e descritto sopra.

***

Solo perché le stampanti sono spesso inutilmente complicate non significa che la stampa dal tuo telefono o tablet Android debba esserlo. Dopo aver svolto il duro lavoro di configurazione della stampante wireless, scoprirai in pochissimo tempo che stampare direttamente dal tuo telefono, senza la necessità di computer o cavi o supporto driver obsoleto, è esattamente come te ho sempre desiderato che la stampa fosse: semplice e facile.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Sito sulle nuove tecnologie. Molte informazioni utili su sistemi operativi e gadget
Molti articoli interessanti dal mondo della tecnologia moderna. Recensioni dettagliate, suggerimenti utili e tanti contenuti divertenti