Come regolare la qualità del video su Netflix

  • Elvin Garrett
  • 0
  • 3839
  • 716

TechJunkie's Cut the Cord Weekly Iscrivimi Non ti invieremo spam.

Per gli appassionati di film, programmi televisivi e documentari, semplicemente non c'è alcun sostituto per Netflix. Originariamente un servizio di noleggio di DVD online, Netflix ha contribuito a inaugurare l'era dell'intrattenimento in streaming. Poiché la guerra tra le società di media continua a diventare più calda, la società rimane l'app di streaming indispensabile per la maggior parte delle persone.

Uno dei modi in cui Netflix sta aiutando a cambiare il modo in cui le persone consumano i media è semplificando la visione di un video di qualità superiore. Il video ad alta definizione è diventato lo standard dalla metà degli anni 2000, ma con i contenuti 4K e Ultra-HD, i nostri programmi e film preferiti diventano sempre più nitidi.

Capire le tue opzioni

Il concetto di trasmissioni e filmati HD deriva dalla risoluzione del video che stai guardando. Maggiore è la risoluzione, migliore è la qualità del tuo video, offrendoti più dettagli in ogni ripresa. Il metraggio a definizione standard viene generalmente mostrato a 480p o con una risoluzione di 640 × 480. La prima serie di numeri misura i pixel orizzontali e la serie successiva descrive i pixel verticali. A 720p, il video diventa widescreen per impostazione predefinita, con una risoluzione di 1280x720p.

La risoluzione 4K è un importante miglioramento rispetto a 1080p. È il primo vero progresso che i televisori domestici hanno visto in quindici anni e se sei disposto a investire i soldi per aggiornare i tuoi contenuti, puoi davvero ottenere un'incredibile esperienza simile a un teatro direttamente a casa tua.

Come puoi immaginare, il principale servizio di streaming in tutto il mondo, Netflix prende molto sul serio la risoluzione video. Offrono una gamma di opzioni da stream a definizione standard fino a stream Ultra HD a risoluzione più elevata, rendendo facile guardare i video alla risoluzione che più desideri.

Sfortunatamente, Netflix non fa un ottimo lavoro nel pubblicizzare queste modifiche alla risoluzione nelle loro impostazioni. A differenza di YouTube, ad esempio, non c'è alcuna opzione nel lettore video che semplifica la selezione della risoluzione video. Ci sono molte cose poco pubblicizzate che puoi fare con Netflix.

Se vuoi controllare personalmente le tue impostazioni, tuttavia, non sei sfortunato. Netflix offre una certa quantità di controllo nel pannello delle impostazioni del menu, ma potrebbe non essere immediatamente evidente quando ci si guarda intorno. Se desideri controllare la qualità dei tuoi flussi, per migliorare la qualità il più possibile o per abbassare la qualità sui servizi di dati limitati, puoi farlo. Ecco come modificare la qualità del video su Netflix.

Netflix su PC, Smart TV o decoder

Mentre lo streaming di Netflix sul tuo laptop è diventato una cosa fatta principalmente da studenti universitari e utenti più giovani in generale, rimane incredibilmente popolare sia sui set-top box che sulle smart TV.

Carica Netflix sul browser del tuo computer e seleziona il tuo profilo. Le opzioni di streaming si sincronizzeranno solo con il tuo profilo poiché si trovano nelle opzioni del tuo profilo all'interno delle impostazioni. Quindi assicurati di scegliere (o passare) al profilo corretto prima di immergerti.

All'interno delle impostazioni del tuo account, puoi visualizzare le tue opzioni di pagamento, il tuo indirizzo email per Netflix, modificare il tuo piano e il pagamento e molto altro ancora.

Per modificare le opzioni di riproduzione:

  1. Una volta effettuato l'accesso al profilo appropriato, fare clic sull'icona nell'angolo in alto a destra.
  2. Fare clic su "Account" dal menu a discesa.
  3. Scorri verso il basso la sezione Profilo e controllo genitori
  4. Fai clic sul profilo di cui desideri modificare le impostazioni.
  5. Individua "Impostazioni di riproduzione" e tocca "Modifica" che si trova immediatamente a destra
  6. Seleziona le opzioni che desideri e fai clic su "Salva

C'è un'opzione per abilitare o disabilitare la riproduzione automatica all'interno di Netflix, la parte principale del display è occupata dalle opzioni per controllare la risoluzione con cui verranno riprodotti i tuoi film originali e Netflix preferiti.

Per impostazione predefinita, Netflix lo imposta su Auto su ogni profilo, il che significa che il video cambierà automaticamente in base alla qualità del tuo dispositivo Internet. Se non sei in grado di supportare una connessione abbastanza veloce, non puoi riprodurre video HD e Netflix ridurrà automaticamente la risoluzione. Per la maggior parte delle persone, questo è un solido compromesso, che mostra la qualità HD per la maggior parte del tempo e ti assicura di poter guardare la libreria di contenuti di Netflix in definizione standard su connessioni Internet più lente.

Per coloro che desiderano che la qualità del video sia sempre la più alta possibile, selezionare l'opzione "Alta". Questo streaming in 720p / 1080p o 4K Ultra-HD, a seconda del tuo piano e consuma una discreta quantità di dati all'ora (3 GB all'ora di streaming per video 1080p, 7 GB all'ora per video 4K).

Se stai cercando di risparmiare sull'utilizzo dei dati, dovresti considerare di ridurre la qualità dello streaming. L'opzione media trasmette in streaming in qualità video "standard", che abbiamo stimato intorno a 480p, e consuma solo circa 700 MB all'ora.

Non consigliamo di passare a Basso, perché è un calo di qualità PRINCIPALE (fino a 240p sulle connessioni più lente), ma se hai davvero bisogno di salvare quanti più dati possibile, è un buon modo per farlo. La bassa qualità costa agli streamer solo circa 300 MB l'ora.

Nota che la modifica di queste opzioni sulla pagina web influisce solo sul tuo computer o sui tuoi stream televisivi, non cambierà i tuoi stream sui dispositivi mobili. Per farlo, dovrai modificare le impostazioni sul tuo telefono o tablet. Allo stesso modo, vale la pena notare che queste opzioni influiscono solo il tuo profilo. Se stai cercando di risparmiare sui dati per ogni profilo sul tuo account, dovrai modificarlo manualmente, uno per uno, per ogni account.

Aggiornamento a 4K

Mentre Netflix supporta la riproduzione HD su tutti gli account, non puoi riprodurre in streaming 4K con il piano più semplice offerto da Netflix. Sebbene quasi tutti gli originali Netflix siano girati e riprodotti in streaming in 4K, e molti film hanno la possibilità di riprodurre anche in 4K, devi aggiornare il tuo account Netflix al fine di eseguire effettivamente lo streaming dei file ad alta risoluzione.

Per aggiornare il tuo account, torna alle opzioni dell'account e cerca l'opzione "Dettagli piano" al centro della pagina. Qui troverai sia i tuoi piani di streaming che le opzioni del tuo piano DVD.

Se utilizzi il piano di streaming Standard, ad esempio, vedrai una piccola icona HD accanto al tuo piano, ma non un'opzione 4K. Ciò significa che stai trasmettendo solo in HD, non 4K Ultra-HD. Seleziona "Cambia piano" da questa opzione per aprire il menu per la selezione del tuo piano. A partire da maggio 2020, Netflix offre attualmente 3 diversi livelli:

    • Base: consente lo streaming in definizione standard su un display per $ 8,99 al mese.
    • Standard: il piano più popolare, che consente lo streaming 1080p e due flussi simultanei. Questo piano attualmente ti costerà $ 12,99 al mese.
    • Premium: include il supporto per Ultra-HD e la possibilità di eseguire lo streaming su quattro display contemporaneamente per $ 15,99 al mese.

Se stai cercando la migliore qualità che Netflix ha da offrire, dovrai pagare $ 15,99 al mese. È costoso, ma è quello che Netflix chiede quando si tratta di streaming ad alta risoluzione. In alternativa, rimanere sul piano 1080p ti fa risparmiare $ 36 all'anno, e se non hai un display 4K, starai sicuramente meglio tenendo quel cambiamento in tasca.

Netflix sul tuo smartphone

Ok, quindi hai modificato le opzioni sul desktop e sulla casella di streaming in modo che la tua immagine sia nitida e pulita. Nel frattempo, stai affrontando un problema completamente diverso sul tuo smartphone: i limiti di dati.

Anche i piani illimitati tramite gli operatori negli Stati Uniti hanno un limite "morbido", che limita la velocità dei dati dopo un certo periodo di streaming in movimento. Se stai cercando di ottenere il massimo dai tuoi dati o stai cercando di cambiare il modo in cui il tuo telefono scarica i contenuti Netflix per la riproduzione offline, abbiamo anche una guida per questo. Diamo uno sguardo più da vicino a ciascuna opzione.

Opzioni di streaming

Apri l'app sul tuo dispositivo Android o iOS e cerca la barra dei menu nella parte inferiore dello schermo. All'estrema destra del display, vedrai un'opzione per "Di Più." Fare clic su questo e cercare Impostazioni dell'app verso il fondo dell'elenco e tocca quell'opzione. App impostazioni ti consente di selezionare esattamente ciò che desideri all'interno dell'app e la prima opzione disponibile è probabilmente quella che la maggior parte delle persone sta cercando: riproduzione con risoluzione video.

Le opzioni qui sono molto diverse da quelle normalmente fornite da Netflix. A differenza della selezione standard per le opzioni di streaming nelle normali impostazioni di riproduzione visualizzate sopra, Netflix sulle piattaforme mobili si concentra sulla modifica della riproduzione del dispositivo in base ai dati.

Quando selezioni l'opzione di riproduzione video, visualizzerai un menu etichettato "Utilizzo dati cellulare". Per impostazione predefinita, questa opzione è impostata con "Automatico" attivato. Se lo desideri, tuttavia, puoi modificarlo semplicemente disattivando la selezione, quindi scegliendo una delle tre opzioni dall'elenco seguente:

  • Solo Wi-Fi: interrompe completamente la possibilità di eseguire lo streaming su reti mobili.
  • Salva dati: abbassa la qualità del tuo flusso per salvare i dati nel processo.
  • Dati massimi: trasmette in streaming la massima qualità video consentita dal provider di servizi.

Il motivo per cui questa opzione non ti consente di modificare la qualità video effettiva dei tuoi stream su dispositivi mobili è grazie a quegli stessi piani illimitati che abbiamo menzionato sopra. Ogni singolo operatore negli Stati Uniti ora limita lo streaming di video sulle proprie reti, il che significa che dovrai affrontare i limiti dello streaming video quando sei mobile.

Per quanto ne sappiamo, nessun fornitore di servizi mobili consente lo streaming più di 1080p sulla propria rete; molti lo limitano a flussi video a 480p o 720p, a seconda dell'operatore e del piano. Ti consigliamo di verificare con il tuo operatore e il tuo piano specifico per vedere se questo si genera da qualcosa che ha a che fare con la tua rete e se puoi eventualmente aggiornare il tuo piano per una migliore qualità.

Opzioni di download

L'elenco delle opzioni sul tuo dispositivo mobile non contiene solo la possibilità di modificare le opzioni di streaming per la riproduzione, ma anche la possibilità di modificare la qualità dei download salvati sul tuo dispositivo.

  1. Accedi all'app Netflix e scegli il tuo profilo
  2. Trova le tre linee orizzontali nell'angolo in basso a destra e toccale
  3. Tocca "Impostazioni app"
  4. Tocca "Dati cellulare"
  5. Alterna tra una delle quattro opzioni di download adatte

A differenza delle opzioni di streaming, il motivo per cui desideri modificare le opzioni di download su Netflix dipende in realtà dalla possibilità di risparmiare spazio sul tuo dispositivo. Se hai intenzione di fare un viaggio in aereo o una lunga vacanza, ti consigliamo di sfruttare al massimo lo spazio di archiviazione probabilmente limitato sul tuo telefono.

Ci sono due opzioni che puoi scegliere nel menu Impostazioni app per selezionare il livello di qualità dei tuoi contenuti:

  • Standard: download di una definizione standard. Se stai guardando un video su un telefono, probabilmente stai tutto bene se selezioni questa opzione. Dato che stai guardando su un display non più grande di sei pollici, la differenza di qualità è trascurabile nella migliore delle ipotesi. Tuttavia, per quelli di voi che guardano su un iPad o su un altro tablet, questo livello di qualità potrebbe essere un po 'deludente.
  • Alta: questa impostazione utilizza più spazio di archiviazione e richiede più tempo per il download, ma ha un aspetto molto migliore sul display. La risoluzione è intorno ai 720p o superiore, anche se potrebbe non sembrare nitida come un download standard da iTunes o da un altro mercato online.

In definitiva, probabilmente è meglio lasciare il telefono in modalità Standard e il tablet in modalità Alta. Queste opzioni sono il modo migliore per massimizzare la tua esperienza durante lo streaming.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Sito sulle nuove tecnologie. Molte informazioni utili su sistemi operativi e gadget
Molti articoli interessanti dal mondo della tecnologia moderna. Recensioni dettagliate, suggerimenti utili e tanti contenuti divertenti