Comcast, AT&T o qualsiasi ISP possono vedere la cronologia di navigazione?

  • Myles Gaines
  • 0
  • 3630
  • 180

In breve, Sì, Comcast, AT&T e qualsiasi provider di servizi Internet possono vedere la cronologia di navigazione. Ma stai tranquillo. Non hai niente di cui preoccuparti. Il tuo provider di servizi Internet non è una sorta di oscura organizzazione del fratello maggiore che osserva ogni tua mossa.

In questo articolo imparerai tutto ciò che devi sapere su quanto il tuo ISP sa di te, se è importante e se sarai visitato da persone in abiti scuri in qualsiasi momento presto!

La domanda ovvia: il tuo ISP sa che stai facendo torrent?

Come sai, l'utilizzo di software e torrent Torrent è perfettamente legale. Supponiamo che tu abbia appena completato la tua tesi e che includa 40 file video di te che testano materiale bio in laboratorio. Naturalmente, devi condividere la tua tesi e i file video con le altre persone del tuo gruppo. A sua volta, trascorri sei giorni a caricarlo sul cloud. In alternativa, puoi condividere tutto tramite torrent in poche ore. Ciò è perfettamente legale, così come il download di materiale privo di copyright e / o materiale per uso personale.

Tuttavia, una minoranza di persone cattive condividerà e scaricherà materiale protetto da copyright: questo è il tipo di cose di cui le persone si preoccupano. In breve, il tuo ISP sa se stai controllando siti di torrent, che, ironia della sorte, è legale e loro sanno se stai scaricando e condividendo contenuti. A meno che tu non nasconda il tuo torrenting con qualcosa come ExpressVPN, il tuo ISP sa che lo stai facendo.

È importante se il tuo ISP lo sa? Nella maggior parte dei casi, al tuo ISP non potrebbe importare di meno che utilizzi torrent, piratazioni e così via. Tuttavia, se scarichi continuamente, il tuo ISP potrebbe iniziare a limitare (rallentare) il tuo servizio in base alle linee guida del fair use.

Inoltre, molti ISP condividono i propri dati con gruppi di copyright. Ciò significa che potresti ricevere una o due email minacciose da un'azienda che dice: "Per favore, non condividere il nostro programma TV perché ci abbiamo lavorato duramente" o parole in tal senso.

La seconda domanda ovvia: il tuo ISP vede quali siti per adulti visiti?

Di nuovo, la risposta è sì, ma non importa. A meno che non ti trovi in ​​un paese che vieta tali contenuti, al tuo provider di servizi Internet non interessa che tipo di materiale per adulti guardi.

Anche se stai guardando materiale terroristico o immagini di abusi sui minori, al tuo ISP non importa, ma condivide le informazioni. Ad esempio, se stai guardando materiale per la fabbricazione di bombe, il tuo ISP è incoraggiato a condividere tali informazioni con le forze dell'ordine del tuo paese. Lo stesso vale se visiti siti di abusi sui minori. Inoltre, gli Stati Uniti hanno un ottimo tasso di condanna per le persone che condividono contenuti di pornografia infantile su piattaforme di torrenting, anche se l'utente non sa che stanno condividendo tramite la funzione di caricamento su piattaforme torrent.

Cosa può vedere il tuo ISP quando visualizza la tua cronologia?

La domanda più urgente è: quando digiti qualcosa come la tua password per PayPal, il tuo ISP può vederla? No. Quando digiti cose come le password del tuo conto bancario o le password di PayPal e cose del genere, la tua banca non può vedere cosa stai digitando.

In questi casi, le informazioni vengono crittografate. Ciò significa che il tuo ISP riceve le informazioni, ma non possono comprenderle. Le password che inserisci vengono crittografate dal tuo browser web e il segnale viene criptato mentre viaggia attraverso il tuo ISP. A sua volta, viene quindi decodificato (decrittografato) quando raggiunge la tua banca, PayPal, ecc.

A meno che tu non stia utilizzando un servizio VPN o un browser Web che crittografa la tua visualizzazione (come Duck Duck Go), il tuo ISP può vedere cosa stai visitando. Possono anche raccogliere alcune informazioni su quanto tempo si rimane su un sito Web in base a quanto si scarica da esso. Ad esempio, se vedono che stai utilizzando molti dati Internet su YouTube, presumono che tu abbia trascorso molto tempo sul sito web di YouTube.

Il tuo ISP può rubare la tua identità?

Un dipendente veramente impegnato che lavora per un provider di servizi Internet, potrebbe vagliare le tue informazioni e capire quali banche utilizzi, quali servizi del sito web, da chi acquisti e così via. Tuttavia, sarebbe come cercare un ago in un enorme mucchio di sabbia. In breve, sarebbe più facile diventare tuo amico su Facebook e ottenere le tue informazioni in questo modo.

Inoltre, la maggior parte delle tue informazioni importanti e / o sensibili sono nascoste o crittografate quando utilizzi Internet. Ma questo non è nemmeno il fattore più importante. Il più grande fattore a tuo favore sono i numeri. Ci sono migliaia e migliaia di persone che usano i provider di servizi Internet e c'è sempre sicurezza nei numeri. Anche se un ISP viene violato, saresti molto fortunato a perdere informazioni che portano al furto della tua identità.

Comcast, AT&T e altri ISP guadagnano dalla cronologia di navigazione?

Sì, gli ISP vendono i dati in blocco. E anche se questa sembra una violazione della tua privacy, non è diverso dalle agenzie governative che monitorano il traffico sulle nostre strade. Tu e la tua attività fate parte dei dati che vengono raccolti, ma viene raccolto così tanto, siete solo una goccia nell'oceano in termini di dati raccolti. Certo, stanno facendo soldi sulla tua attività, ma non vendono le tue informazioni personali, vendono informazioni sulla tua attività.

Considerazione finale: sono osservato o preso di mira dal mio ISP?

L'unico momento in cui vieni preso di mira come persona è se diventi interessato a una terza parte, come gruppi di protezione del copyright o forze dell'ordine. In superficie, apprendere che i tuoi fornitori di servizi Internet ti stanno monitorando sembra una notizia da prima pagina. Sembra il tipo di intestazione di notizie di spam creata per evocare emozioni spaventose. Ma il fatto è che non importa. Anche se stai navigando nel dark web, al tuo ISP non interessa, sono nel business per fare soldi. Pensare che stiano guardando e giudicando attentamente ogni sito web che hai visitato, non è in alcun modo fattibile.

Hai mai avuto dubbi sulla condivisione della cronologia di navigazione da parte del tuo ISP? In tal caso, condividi le tue esperienze nella sezione commenti qui sotto.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Sito sulle nuove tecnologie. Molte informazioni utili su sistemi operativi e gadget
Molti articoli interessanti dal mondo della tecnologia moderna. Recensioni dettagliate, suggerimenti utili e tanti contenuti divertenti